Tra le tante novità, una che sta andando completamente a ruba e riguarda il mondo dei cicchetti di tradizione.

Una new entry: polpettina oraziana eseguita con baccalà mantecato alla nostra maniera con patate cotte al vapore.

Una ricetta molto semplice ma preziosa perché, dentro a questa delicata pallina, si nasconde la nostra tradizione improntata sulla qualità e sull’attenzione degli ingredienti selezionati con cura.

Nulla è lasciato al caso, nemmeno quando si tratta di una polpettina dedicata alla spunciotteria.

La ricetta si basa su una premessa: al suo interno l’esplosione del nostro baccalà mantecato che rispetta appieno la tradizione, senza aggiunta di latte o di panna ma lavorato con gli ingredienti base: stoccafisso, acqua di cottura, olio di oliva, sale, pepe e “olio di gomito”.

Il secondo ingrediente: le patate. Le nostre non sono bollite, perché altrimenti perderebbero tutte le componenti vitaminiche e minerali, ma sono cotte al vapore con la buccia. In un secondo momento vengono pelate una ad una, schiacciate e condite con sale, pepe e prezzemolo.

Il procedimento successivo è il seguente: le patate schiacciate e condite vengono amalgamate al nostro mantecato aggiungendo, se necessario, un po’ di pangrattato. Con questo composto si creano delle sfere perfettamente circolari.

La cottura: prima di immergerle in olio dorato di girasole vengono passate nell’uovo e nel pangrattato.

Un gesto apparentemente semplice ma che nasconde una procedura particolare e dedicata.

Non ti resta che venirle a provare da sole o assieme al resto della cicchetteria oraziana.

Ti aspettiamo!